Il mio Curry di verdure

20161009_145105

Se qualcuno non lo sapesse ancora, se vogliamo essere precisi il curry non è la miscela di spezie dal colore senape che generalmente acquistiamo già pronta al supermercato, ma sta ad indicare una varietà di piatti speziati della cucina del Sud-Est Asiatico a base di carne , pesce e/o vegetali. Quindi in giro per il mondo esistono curry rossi, verdi, bianchi, di pesce, di carne o di sole verdure in base al mix di spezie che si fa. Io oggi vi presento la mia personale ricetta a base di legumi e verdure, colpevole però del fatto di aver utilizzato un mix di spezie già pronto, ma acquistato in un minimarket indiano. Ci sarà tempo per sperimentare miscugli vari in futuro :D.

INGREDIENTI per 2 persone

  • 180 g di riso pilaf o basmati o qualsiasi altro che rimanga asciutto (io pilaf integrale)
  • 1 scatola di fagioli di spagna già pronti
  • 1/2 scatola di legumi misti (ceci, fagioli rossi e borlotti) già pronti
  • 1 bicchiere di latte di mandorle
  • 2 cucchiai di curry in polvere o più, se amate il piccante
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 carota grande o 2 piccole
  • 1 zucchina grande
  • 1 peperone
  • 10 funghetti Champignon (io quelli marroni)
  • 1 cipolla
  • prezzemolo
  • 2 cucchiai d’olio
  • 1/2 peperoncino fresco

Mettete in padella l’olio, le carote e la cipolla e il peperoncino tagliato a fette diagonalmente e fate andare a fiamma moderata per un minuto abbondante. Aggiungete i peperoni tagliati a listarelle e un goccio d’acqua calda per ammorbidirli un po’. Nel frattempo tagliate le zucchine a fette, avendole precedentemente incise in quattro per la lunghezza. Infarinatele e fatele rosolare in padella insieme al resto a fuoco alto. Dopo 3 /4 minuti aggiungete poco per volta mescolando il latte appena scaldato e il curry, moderate la fiamma. Aggiungete i legumi, precedentemente ben sciacquati (per togliere il sale dell’acqua di conservazione) e scolati. Mescolate di tanto in tanto e fate andare per circa 12/15. Tulle le verdure devono ammorbidirsi e cuocersi per bene e il sughetto, che si formerà con il curry e la farina delle zucchine, deve addensarsi man mano. I funghi cuociono abbastanza in fretta, quindi dopo averli affettati, versateli in padella quasi alla fine e cuocete fin quando tutto non sarà ben cotto.

Per il riso, seguite le istruzioni riportate sulla confezione. Quello che ho imparato a mie spese è che va mescolato il meno possibile. Non fate come me, il mio ha rilasciato troppo amido. Non era affatto male, ma i piatti a base di curry hanno sempre il riso bello asciutto perchè si ammorbidirà poi con la salsa.

Servite mettendo il riso sul piatto, facendo spazio al centro (come la fontana per i dolci) e poi versate il curry con tutta la sua salsina. Una spolveratina di prezzemolo ed è fatta.

CONSIGLIO_Se vi piace un gusto più aromatico, utilizzano il latte di cocco. Molte ricette asiatiche infatti ricorrono ad esso, soprattutto per i curry di pollo o di gamberi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...