Giorno #8| Vedo la gente che si sposa!

Vi ricordate il film il senso senso?

Vedo la gente mortaaaa!!!

Io invece vedo la gente che si sposa. Quando dormo? No, quando sono sveglia, in ufficio, per strada…ovunque!!!

Ma che succede? Dal primo giorno che ho messo piede in Irlanda ho subito notato quanto siano giovani le famiglie in questo paese. Qui si sposano tutti, tutti fanno figli e tutti li fanno giovanissimi. Passeggini ovunque per strada e spesso doppi. Donne con il pancione a tutti gli angoli e quando vedi una famiglia, come minimo è composta da due figli, generalmente tre. Noi italiani non ci siamo più abituati.

Oggi sto andando fuori tema rispetto al mio diario, perchè la dose di stupore odierna ha toccato l’apice. Tutto è iniziato in realtà il primo giorno di lavoro, sto facendo il giro guidato dell’ufficio insieme ad un altro ragazzo che iniziava anche lui quel giorno. Si e no gli avrei dato 28 anni, faccia pulita, liscia e fisico da ragazzetto. Si scopre che è sposato e padre di due figli. Va bo! Poi l’80% della gente al mio ex piano, soprattutto gli uomini, sono tutti giovanissimi e sposati, e hanno tutti almeno un figlio. Va bo pure questa! Settimana scorsa mi trovo a pranzo e inizio a chiacchierare con un ragazzo spagnolo, gli avrei dato 25 anni massimo, ne ha invece 30, pure lui sposato. Va booo!!! Oggi sento chiacchierare lo spagnolo con un altro collega seduto due postazioni dopo di me, anche lui giovanissimo, sarà quanto mio fratello minore (26), e lo spagnolo gli fa: “allora come va la vita matrimoniale?”. Allibita pure in questo caso, e come se non bastasse sempre oggi, alle 5 arriva una mail a tutti per dire di vedersi in sala riunioni per festeggiare il fidanzamento di una nostra collega. Si stappa prosecco e si taglia la torta. Lei che età ha? La mia, 27. Chiacchierando esce fuori che sta con questo ragazzo da sei anni, allora io tanto per fare conversazione dico che anch’io sto con Adri da sei anni. E loro con una vocina stridula mi fanno”aaa ma magari la prossima sei tu”…Lì per lì non ho capito se ho fatto una sonora figura di merda, perchè mi affretto immediatamente a dire “no, non credo proprio!!!”, e i loro sguardi non sono stati facilmente decifrabili! Mi odiano (ah ah ah ah).

Va be, io mi arrendo!!! Qui si sposano tutti! E’ il naturale dispiegarsi della vita, che non delude le aspettative, che segue tutti i canoni e che fa soprattutto contenti i genitori (vero mamma???!!)…Io non ci penso ancora, altre cose da far prima, in cui investire tempo e risorse, quindi mamy pazienta ancora, perchè non è proprio il momento.

Ritornando al mio diario delle buone pratiche, stamattina sveglia alle 6:15, acqua limone e zenzero, addominali alti bassi e medi, doccia e poi colazione. Oggi sono ritornata allo yogurt di soia con i lamponi ma stavolta con i pistacchi, poi biscotti integrali con marmellata non zuccherata e caffettino. Preparo il pranzo: per oggi un’insalatina rimediata con quello rimasto i frigo: rucola e valeriana con cavolo rosso tagliato finissimo, carote, cipolle (mai più a lavoro, oggi rischiavo di stendere tutti se non avessi buttato giu’ un pacco di gomme) e due noci tritate. Oggi niente scarpe da ginnastica, perchè le ho lasciate venerdì in ufficio. Esco di casa in ritardissimo, 8:15, arrivo giusto in tempo alle 8:50, dopo aver percorso 3,70 km in 37 minuti e perdendo  132 kcal.

In ufficio tutto come al solito. Si fa ora di pranzo e scappo a comprare un bocconcino di pane al supermercato, il mio pane integrale lo abbiamo liquidato nel fine settimana. Ne prendo uno ai semi di zucca, molto buono, ma non oso pensare cosa ci sia stato dentro, perchè è uno di quelli decongelati, fatti a livello industriale e che vendono nelle grandi catene di supermercato, quindi immaginiamo come son fatti. Comunque non ci penso, anche perchè non avevo molte alternative. Una melina e si ritorna a lavoro. Oggi ho dimenticato la tisana e alle 5 ho sorseggiato giusto due gocce di prosecco per via dei festeggiamenti, però sono stata bravissima perchè non ho toccato la torta (io me la canto e io me la suono). Esco alle sei per andare a vedere una casa. Bellissima, è in un quartiere figo, quello degli uffici di Google e vicinissimo a dove lavoro. Ma il prezzo troppo alto, 830 euro. Non so nemmeno perchè sono andata a vederla. Sarà stato l’altra sera che mi sono fatta prendere la mano nel mandare email, nervosa com’ero. Comunque accantonata, considerando che tutte le utenze sarebbero escluse, stiamo scherzando!!!

Ritorno a casa un po’ abbattuta, passo al supermercato, giusto per prendere qualcosina per la cena. Quello che ne esce fuori sono dei funghi piastrati in padella con un ripieno di ceci, prezzemolo, curry e aglio. Dovevano esserci di contorno pure delle carotine piastrate, ma le ho mangiate prime che arrivassero sul piatto. E’ stato molto buono, ve lo consiglio. Bisso anche a cena la mela e mi rimetto alla spulciare annunci di stanze!!! Non ce la farò mai!!!!

Comunque, questo è quanto, oggi nulla di eccitante. Scappo a letto perchè domani devo prepararmi per bene, per la giornata delle fotografie ai dipendenti in ufficio, e non so ancora che cavolo mettere. Quindi domani perderò un sacco di tempo :O!!!

Notte!!!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...