Veg burger di fagioli e chips di zucchine e barbabietole.

Finalmente dopo tanto tempo di assenza dalla sezione ricettine, rieccomi!!! Non che avessi mai smesso di prepararmi cose buone, ma impegni e pigrizia non mi hanno permesso di scrivere (forse più la seconda).

Ad ogni modo, oggi non voglio scrivere una ricetta e basta, anche perchè tutte le volte le mie versioni sono infinite, ma del modo in cui semplici verdurine, spezie e legumi vari non vi faranno rimpiangere fast o street food vari, con tutto di guadagnato per il vostro star bene e pace con la coscienza.

Ieri è stato un venerdì in solitaria. Per cause di forza maggiore Adri non mi ha raggiunto a Dublino e come se non bastasse quest’ultima settimana ho accusato parecchio la stanchezza. Così trascinandomi verso casa dopo il lavoro, mi sono detta che avevo bisogno di qualcosa di sfizioso per cena. Cosa c’è di meglio di un veg burgher??!!!

06

Ma una serata burgher non è il top senza un degno contorno, quindi quel che salta fuori è burgher di fagioli con cipollata e chips di zucchine alla paprika e barbabietole all’aglio e coriandolo.

L’idea delle chips veggy l’ho presa udite udite in Irlanda, perchè qui le vendono confezionate, proprio come se fossero le nostre amica chips o le san carlo.

09 2

Addirittura loro utilizzano anche le carote, quindi in programma prossimamente ci saranno anche loro, magari con origano o timo secco, pepe e limone. Non è geniale (io me la canto e io me la suono)!!!

Ingredienti x 2 persone

 x 4 burgher (io mi sazio con 2)

  • 1 confezione di fagioli borlotti in scatola ( anche i ceci sono ottimi)
  • coriandolo fresco
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiaini di curry
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • olio extra vergine d’oliva qb
  • sale e pepe nero qb
  • panini
  • 1/2 cipolla gialla
  • pan grattato qb

 x il contorno

  • 4 zucchine
  • 4 barbabietole già cotte
  • 2 cipolle rosse e 2 cipolle gialle (le mie non erano molto grandi)
  • una manciata di pomodori ciliegini
  • coriandolo fresco
  • paprika qb
  • 1 lime
  • 2 spicchi d’aglio
  • aceto di vino qb
  • timo qb
  • 4 cucchiai di yogurt (io soia)

Iniziamo con le verdure. Un trucchetto che ho rubato al mitico Cannavacciuolo è utilizzare l’olio all’aglio. Quindi mettere due cucchiaini d’olio una ciotolina (io ne ho usato pochissimo perchè sono a dieta -_-, ma vi assicuro che il risultato è stato ottimo lo stesso) con i due spicchietti d’aglio tagliati a fettine e un goccio d’acqua. Lasciare insaporire durante la preparazione delle chips.

Affettate le zucchine non troppo sottili, condite con sale, paprika affumicata (io ho abbondato parecchio) e con il succo di lime e, aiutandovi con il dorso di un cucchiaino o un pennellino  e poi con le mani, ungete con l’olio all’aglio. Infornate a 200° C per circa 15, fin quando non vi sembreranno dorate e asciutte.

Fate la stessa cosa con le barbabietole. Tagliatele a fettine spesse circa 3 mm. Disponetele su carta assorbente e tamponate bene, in modo tale da assorbire tutta l’acqua in eccesso. Trasferitele poi su una teglia con carta forno e condite con sale, pepe e ripetete l’operazione con l’olio, fatta precedentemente per le zucchine. Tritate e aggiungete qualche ciuffetto di coriandolo e aiutandovi con le mani, “massaggiate” le fettine per far si che tutti gli aromi si distribuiscano e mixano per bene. Mettete anche loro in forno, per circa 15/20 minuti. Sia per le zucchine che per le barbabietole il tempo dipende molto dallo spessore delle fette, quindi date spesso un’occhiata.

10

Adesso è il turno delle cipolle. Tagliatele a rondelle, e trasferitele in una teglia con qualche ciliegino tagliato a spicchi, un filo d’olio, una girata di aceto di vino, un goccio d’acqua, sale e timo a piacere. Anche questa teglia in forno, alla stessa temperatura per circa 20/30 min, o comunque fino a quando i liquidi si assorbano e  il loro l’aspetto un po’ bruciacchiato non vi soddisfi.

11

Passiamo ai burger. Non gettate l’aglio che ha insaporito l’olio. Lo utilizzeremo nell’impasto. Sciacquate i fagioli sotto l’acqua corrente per togliere il sale del liquido di conservazione. Versateli su un doppio strato di carta assorbente ed asciugateli per bene. Questo passaggio è fondamentale per ottenere un impasto consistente e che non si disfaccia durante la cottura. Dopo di che, trasferiteli in una ciotola e unite un filo d’olio, il curry, qualche ciuffetto di coriandolo fresco, cumino, sale, la 1/2 cipolla e gli spicchietti d’aglio rimasti.

12

Mixate il tutto con un frullatore ad immersione, assaggiate e aggiustate di sale o spezie a vostro piacimento. Con le mani formate poi dei burgher che passere nel pan grattato. Per la cottura, potete procedere con la padella unta con un po’ d’olio e lasciare cuocere circa per 4 min per lato a fiamma media, oppure in forno per circa una ventina di minuti. A voi la scelta.

13

Poi tagliate il pane, fatelo abbrustolire qualche minuto nella padella dove avete cotto i burgher, dalla parte della mollica. Preparate velocemente una salsina yogurt, fresca e leggera. Io ho utilizzato quello di soia poi ho aggiunto qualche goccia di lime, qualche ciuffetto di coriandolo fresco, sale e pepe.

Procediamo con il comporre l’opera: cipollata, zucchine, il burgher di fagioli, salsina yogurt, cipollata di nuovo, qualche fettina di barbabietola e voilà!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Servite con le vostre veggy chips e godetevelo!!!

08.jpg

NB_ Questo è stato uno dei tanti modi di preparare un burgher vegetariano. Le combinazioni sono infinite, utilizzando fagioli, ceci, quinoa, lenticchie ecc ecc. Lo stesso vale per le verdure al forno. Sbizzarritevi con zucchine, barbabietole, melanzane e peperoni a striscioline, tanta cipolla, patate dolci, mais, broccoli e pomodori…mixatele con le spezie. Non ci sono limiti alle combinazioni. Io ultimamente amo tantissimo il cumino in polvere, ma anche i semi sono eccezionali. Poi la paprika, il coriandolo, il pepe e tutte le erbe essiccate, come l’origano, il timo, il prezzemolo e il basilico. Il lime poi è stato la grande scoperta di quest’anno. Date sfogo alla fantasia, e anche se si dovesse sbagliare, che noia sarebbe la vita senza un po’ di azzardo…anche in cucina ;D

Annunci

6 thoughts on “Veg burger di fagioli e chips di zucchine e barbabietole.

      1. che forti io non le trovo e comunque costeranno un fottio io sono per il super lowcost selvaggio manca poco piglio quelle direttamente con il bulbo nella terra da pulire con la raspa😂😂…. che si fa, si prova?? oh io vedrai mi butto

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...